Tweet Seats e Arena di Verona: live tweeting sulle note del Nabucco

Eventi e corsi

Sabato 29 agosto sono stata all’Arena di Verona con una cara amica, per assistere alla mia prima opera lirica. Ammetto che è stata un’esperienza emozionante! La scenografia, l’orchestra, i cantanti e poi l’atmosfera dell’Arena, meravigliosa e unica.

La nostra scelta è ricaduta sul Nabucco, forse una fra le opere più impegnative da seguire, per un neofita. Così, armate di cuscino, binocolo e libretto abbiamo seguito le 4 scene che compongono questo capolavoro di Giuseppe Verdi. Le 3 ore, che tanto ci spaventavano all’inizio, sono letteralmente volate…

Cos’è Tweet Seats

Devo ringraziare un’amica del gruppo dei fantastici Social Media Cosi, Berta, che mi ha fatto scoprire la stupenda iniziativa dell’Arena dedicata alla community di Twitter, per diffondere la cultura dell’opera: Tweet Seats. Con questa iniziativa, la Fondazione Arena di Verona mette infatti a disposizione alcuni biglietti in gradinata non numerata, al costo di 10€ (meno della metà). I requisiti? Un account Twitter attivo, con almeno 1 mese di vita, almeno 1 tweet pubblicato nell’ultimo mese e più di 50 tweet pubblicati in totale. Facilissimo per chi è amante dei Social come me!

Tweet-Seats-Arena-Verona

 

#inarena “racconta l’opera su Twitter”

Da brava community manager che sono per alcuni dei miei clienti, ho preso questo compito di Live Tweeting sul serio e documentato la serata dalla gradinata C, attraverso il mio profilo Twitter @fiorellamade.

Il Va Pensiero è stato un successo: 1 minuto di applausi e il bis! Bravo il direttore d’orchestra Julian Kovatchev!

Obiettivo centrato!

Devo dire che l’obiettivo della Fondazione, di diffondere la cultura dell’opera e farla raccontare su Twitter, nel mio caso è stato centrato: è stata la mia prima volta all’opera e sicuramente non sarà l’ultima!
Grazie all’Arena di Verona per questa stupenda iniziativa che è Tweet Seats, continuate così!
Per maggiori informazioni sulla splendida opera che è il Nabucco, leggi la trama sul sito dell’Arena.