Di SEO in Social: viaggio nel web per il turismo

Eventi e corsi

Di SEO in Social: viaggio nel web per il turismo, sul Lago di Como

È passata più una settimana da Di SEO in Social, ma il ricordo è ancora vivissimo! Sarà per i contenuti davvero interessanti e utili, per la preparazione e la simpatia dei relatori, per le persone meravigliose che ho incontrato, o in generale per il clima sereno e coinvolgente della serata… Insomma un mix di tutte queste cose.

L’evento è stato organizzato dagli amici e colleghi di KailashWeb  e SEOSPIRITO, ed era rivolto a imprenditori, freelance, direttori marketing, a tutte le figure professionali che lavorano nel settore turistico. L’obiettivo? Far capire la reale importanza del web nella promozione di un business.

Con questo articolo voglio raccontarti com’è andata e farti capire che il Web è davvero una risorsa indispensabile nel turismo. “Di SEO in Social”, perché come un’ape va di fiore in fiore, nel business bisogna coniugare tutti gli strumenti e i canali a disposizione, dalla Search Engine Optimization ai Social Media. Buona lettura!

Di SEO in Social, ottimo mix fra contenuti di qualità, relatori eccellenti e partecipanti coinvolti Condividi il Tweet

Foto-spoiler: alla fine dell’articolo capirai cosa stavo facendo 😉

DiSEOinSocial-TwitterLab-desk

La serata, ospitata dall’hotel NH di Lecco, è stata articolata in 3 momenti: la formazione attraverso l’esposizione dei relatori, la presentazione di due case study e la cena di networking. Come avrai capito leggendo i precedenti articoli (quello sulla mia Webdinner, ad esempio), il networking, sopratutto se conviviale, mi sta molto a cuore. Conoscere nuove persone e creare collaborazioni è una delle chiavi per avere successo: vince chi collabora. Questo è un concetto su cui insiste molto Salvatore Russo, che avrebbe dovuto presentare la serata, se non fosse stato per l’influenza. Ci ha pensato quindi Marco Colombo, CEO di KailashWeb.

Formazione

Francesco Mattucci – Instagram: dove vai se la foto non ce l’hai?

Il primo intervento, di Francesco Mattucci, è stato un viaggio dentro Instagram, per comprenderne a pieno le peculiarità e le potenzialità (il suo profilo Instagram, iena70, conta 35,3 mila follower). Il Social visuale per eccellenza, si presta benissimo alla promozione delle destinazioni turistiche, ma anche di strutture ricettive, ristoranti e di tutta la filiera turistica. Attraverso immagini e video possiamo trasmettere emozioni forti e coinvolgere i turisti attraverso piccoli contest.

 

Giulia Bezzi – SEO Copywriting: come scrivere entusiasmando l’utente e facendosi trovare

Giulia Bezzi, CEO di SEOSPIRITO, ha coinvolto il pubblico in sala con un esercizio sulle parole chiave da utilizzare per descrivere un hotel con centro benessere. Quando scriviamo i testi per un sito o per un blog (ma anche per i Social), dobbiamo immedesimarci nel lettore e utilizzare il linguaggio che lui utilizzerebbe. Perché? Per poter essere trovati sui motori di ricerca (conosci la teoria ZMOT? Ne ho parlato nel mio precedente articolo, sul perché investire nel web marketing) e per coinvolgere.

 

Roberto Gerosa – Facebook: la tua pagina per il turismo, non puoi farne a meno!

Dalla SEO passiamo al Social più importante in termini di popolarità, diffusione e utenti attivi: Facebook. Roberto Gerosa (SocialDaily) ha parlato dell’importanza di avere una pagina Facebook per le strutture ricettive. Cosa scriverci? Non solo post per promuovere la struttura, ma anche racconto del territorio e degli eventi nelle vicinanze. Roberto ha inoltre parlato dell’importanza di rispondere alle recensioni, anche quando sono negative. In questo modo si dimostra alle persone che la struttura ricettiva ci tiene al loro parere e che si prende il tempo per ringraziare o replicare.

Ti dò anche un altro motivo per avere una pagina Facebook, indipendentemente dal tipo di business. Molte ricerche vengono fatte dal motore di ricerca interno al Social, quindi avere una pagina ufficiale permette di essere trovati da lì. Se poi il sito web non è posizionato nella prima pagina dei risultati della ricerca di Google, allora la ricerca su Facebook rappresenta un vero e proprio touchpoint con il potenziale cliente.

 

Maria Grazia Rosati – Twitter: tecniche di promozione sul territorio a colpi di tweet

Maria Grazia Rosati (conosciuta anche come Mery Greiss), l’altra anima di KailashWeb nonché co-founder di TwitterLab, ha parlato di Twitter, un Social decisamente sottovalutato! Dopo aver interrogato il pubblico in sala, ha letteralmente smontato ogni scusa possibile per non utilizzare questo Social. Grazie a Twitter si può creare un dialogo con le persone e avere molta interazione. Lo ha spiegato molto bene portando l’esempio di un Hotel ligure (@OasiHotel), che lo utilizza per trovare nuovi clienti. I consigli di Mery per buona strategia sono 4:

  1. Creare conversazioni con lo scopo di interagire con le persone.
  2. Scrivere tweet seguendo una logica ricorrente, ovviamente restando nei 140 caratteri.
  3. Fare engagement interagendo con le persone e portandole a rispondere.
  4. Analizzare gli hashtag inerenti la propria realtà e utilizzarli al meglio (no hashtag a caso).

Case Study di Web Marketing vincente

La promessa di Di SEO in Social era di fornire casi concreti di Web Marketing. Oltre agli esempi portati durante gli speech, la seconda parte della serata ha mantenuto questa promessa, con Marinella Scarico e Loris Castagnini che hanno presentato due case study.

 

Marinella Scarico per Piuturismo: “Come mettere in rete le strutture turistiche green e fare Storytelling del territorio?”

Marinella Scarico, founder di Piuturismo, ha spiegato in che modo le strutture alberghiere green possono fare storytelling del territorio. Grazie alla piattaforma Piuturismo, Marinella e il suo team promuovono il turismo responsabile in Italia, parlando di sostenibilità e buone pratiche ambientali. I viaggiatori sul portale trovano informazioni sulle strutture ricettive, gli eventi e il territorio.

 

Loris Castagnini per Redoro Frantoi Veneti: “Come raddoppiare le vendite on line (senza budget, o quasi)”

Loris Castagnini, consulente di Web Marketing, ha portato la sua esperienza diretta con Redoro Frantoi Veneti. Una storia appassionante di come sia riuscito a prendere per mano questa azienda e portarla nel digitale avendo ottimi risultati. Grazie alla sua consulenza, Redoro ha costruito una solida presenza sul web, che con un budget moderato porta un ottimo ROI – Ritorno sull’Investimento. L’idea geniale è stata quella di sponsorizzare un evento molto famoso del web, SEO&LOVE, che ha portato moltissima visibilità all’azienda. PS. ho scritto un articolo su SEO&LOVE 2016 e ne scriverò un altro per l’edizione di quest’anno, che sarà il 17/02.

Cena di networking

La serata si è conclusa con una buonissima cena di networking, in cui ho avuto la possibilità di conoscere molte persone e di incontrarne altre conosciute solo online.

DiSEOinSocial-cena

Di SEO in Social, Live Tweeting e Live Streaming

Una cosa che non ti ho ancora detto è che ho partecipato attivamente al racconto di Di SEO in Social, affiancando Twitter Lab (Mery Greiss e Corinna Caccianiga) nel Live Tweeting, è stato fantastico!

Abbiamo condiviso su Twitter tutta la serata, ecco perché nell’articolo ti ho riportato diverse citazioni da questo Social 😉 Ed ecco spiegata la fotografia all’inizio di questo post, che mi ritrae assieme a Corinna pronta a twittare come se non ci fosse un domani.

DiSEOinSocial-Fiorella-TwitterLab DiSEOinSocial-Fiorella-Corinna-Twitterlab

Abbiamo raggiunto degli ottimi risultati, entrando nei Trending Topic italiani. Cosa significa? Significa che fra tutte le conversazioni che c’erano su Twitter durante Di SEO in Social, l’hashtag ufficiale dell’evento, #DigitaLecco, ha raccolto talmente tanti tweet (2.538 in totale) e interazioni, da diventare argomento di tendenza in tutta Italia, mica male!

A proposito di live, Piuturismo si è occupato del Live Streaming attraverso YouTube, in questo modo anche le persone da casa hanno potuto seguire Di SEO in Social! Meraviglioso, no? Se clicchi sul pulsante qui sotto puoi guardare il video della serata (già pronto al minuto d’inizio).

Di SEO in Social – Clicca qui per guardare il video della serata 

In questa foto sono con l’amica e collega Mery Greiss (col suo bimbo in arrivo) poco prima dell’inizio dell’evento. Grazie al Web si conoscono persone uniche, da tenere strette ❤️

DiSEOinSocial-Fiorella-Mery

Grazie per aver letto il mio articolo fino alla fine, a presto!